II Domenica dopo Natale – 3 Gennaio 2021

INTRODUZIONE ALLA LITURGIA

Il Natale del Signore non è una fugace apparizione di Dio su questa terra. È Dio che si fa carne, si fa uomo nella
condizione terrena di debolezza, di fragilità, di moralità. E il fatto che il Verbo eterno abbia assunto nella pienezza
dei tempi la condizione di creatura conferisce all’evento di Betlemme di duemila anni fa un singolare valore cosmico. Gesù si presenta a noi come bambino per rendere ancora più evidente questa condizione umana, anche se
Giovanni ci ricorda che lui è la Parola che sostiene tutto con la sua potenza.

Scarica il messalino:

II_domenica_di_Natale.pdf